I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Navigando su questo sito accetti il loro utilizzo.     Informazioni

Eventi

FONTANA VILLA COMUNALE: LA POLISPORTIVA MAGNA GRAECIA CONSEGNA ALLA CITTÀ IL BENE RESTAURATO

Grande successo per la gioiosa e colorata cerimonia di consegna alla Città e alla Commissione Straordinaria della Fontana, ripristinata e restaurata dalla Polisportiva Magna Graecia Asd, che si è svolta mercoledì, 12 giugno 2019, nella Villa Comunale di Cassano All’Ionio.

Villa Comunale di Cassano All’Ionio: la Polisportiva Magna Graecia dopo 14 mesi dalla richiesta di “adozione”, ha consegnato alla Città e ai suoi giovani l’antica Fontana ripristinata e restaurata. L’intervento, voluto dalla Asd Magna Graecia di Cassano, è durato meno di un mese e ha restituito alla Città delle Terme uno dei suoi simboli più cari. 

Datata al 1948, il bene è stato completamente ripristinato e restaurato. Era il 12 aprile 2018 quando la Polisportiva Magna Graecia, subito dopo l’atto vandalico che aveva deturpato l’antica Fontana, presentò istanza di “adozione. Finalmente, dopo tutte le lungaggini burocratiche, il i6 maggio u.s., il Presidente della Asd, Aldo Jacobini, e la Commissione Straordinaria che amministra il Comune di Cassano All’Ionio, hanno stipulato il Protocollo d'Intesa concernete l’autorizzazione per l'esecuzione dei lavori del "Progetto di ripristino, restauro conservativo e adozione della Fontana della Villa Comunale di Cassano All'Ionio".

In quella occasione la Polisportiva aveva presentato il progetto redatto dal socio della Polisportiva, Architetto Damiano Giuseppe Corso, direttore anche dei lavori, poi realizzato dall’Impresa Perciaccante e dalla Ditta Di Bella per la parte idraulica.

Alla cerimonia di consegna della Fontana erano presenti per la Commissione Straordinaria, la dottoressa Rita Guida; il Vescovo Monsignor Francesco Savino; l’Architetto Damiano Giuseppe Corso; l’ingegnere Giovan Battista Perciaccante della omonima S.a.s. e, naturalmente, il Presidente della Polisportiva Magna Graecia, Aldo Jacobini. A condurre egregiamente l'incontro è stato Francesco Lombardi, responsabile tecnico della Asd. 

“Questa Fontana – ha detto, tra l’altro, Jacobini nel suo intervento – rappresenta un pezzo di storia che ha scandito le serate giovanili di generazioni cassanesi, testimone di passeggiate con i genitori, con i nonni, con gli amici e complice anche dei primi incontri amorosi”.

Poi il Presidente Jacobini ha rivolto un ringraziamento particolare a quanti si sono adoperati per il successo del progetto “Adotta una fontana”, dall'Impresa Perciaccante all'Amministrazione Comunale, dalla Polizia Locale alla squadra di manutenzione del comune, dai tecnici al Vescovo, il Presidente non ha dimenticato nessuno.  E non è mancato l’invito alla Commissione Straordinaria di includere tra le priorità del Comune “un intervento di espianto delle Palme colpite dal punteruolo rosso” e “programmare un intervento di reintegro di altre essenze monumentali e di siepi per rendere più attraente e gradevole” la Villa Comunale.

La Fontana, coperta da un’enorme bandiera tricolore, è stata svelata ai numerosi presenti dal signor Francesco De Santis, socio onorario con disabilità motoria della Polisportiva Magna Graecia. A svelare la targa ricordo dell’evento, invece, è stata la Commissaria Straordinaria Rita Guida insieme con il Presidente Jacobini.

Per ufficializzare la consegna, a fine cerimonia, è stato  firmato dalla Commissaria Rita Guida, dal Presidente Aldo Jacobini e dal Vescovo Savino l’“Atto di consegna della Fontana della Villa Comunale di via G. Amendola, Cassano all’Ionio, ripristinata e restaurata alla Commissione Straordinaria del Comune, alla cittadinanza e ai giovani della Città”.

La Polisportiva Magna Graecia, che ha organizzato l’iniziativa in modo impeccabile l’evento, ha anche esposto un cartellone con le fotografie dei vari momenti dell’intervento di restauro.

 

La serata, salutata da un volo di colombe bianche, è stata allietata dai giochi e dai personaggi Minnie e Topolino dell’Associazione Happy Disney e dalla presenza di ragazze che sfoggiavano splenditi abiti della tradizione cassanese. Il gelataio Giò ha rifrescato tutti con le sue granatine, mentre la Banda Musicale “Città di Cassano”, diretta dal M° Giacinto Casella, ha sottolineato con la musica i momenti più significativi della serata.


E. Gitto

indietro

TWFBYT

pago pa Area RiservataMeteo 

 

 Versione precedente del portale

                                               

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.747 secondi
Powered by Asmenet Calabria