TAMPONI GRATUITI PER GLI STUDENTI CHE RIENTRANO PER NATALE: IL SINDACO PAPASSO FIRMA L’ORDINANZA

La categoria

15/12/2020

TAMPONI GRATUITI PER GLI STUDENTI CHE RIENTRANO PER NATALE: IL SINDACO PAPASSO FIRMA L’ORDINANZA

Il Sindaco della Città di Cassano All’Ionio, Gianni Papasso, ritenendo necessario adottare a livello comunale misure precauzionali più stringenti, al fine di evitare che tutti coloro che rientrano nel territorio comunale da altre regioni o dall’estero possano essere potenziale veicolo di contagio, ha emanato una nuova ordinanza contingibile e urgente riguardante ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019, con la quale si fa obbligo di sottoporsi a test molecolare o antigenico a seguito dell’ingresso nel territorio comunale da fuori regione e dall’estero.

Nell’atto, il Primo Cittadino ha richiamato tutti i precedenti DPCM, che vanno dal 23 febbraio, fino al 03 dicembre scorso, tutte le Ordinanze del Presidente della Regione Calabria, e quelle sindacali proprie.

Con l’ordinanza datata 15 dicembre 2020, il Sindaco Papasso, fermo restando i divieti e le limitazioni agli spostamenti stabiliti dal DPCM 3 dicembre dell’anno in corso, ha disposto che chiunque fa ingresso per qualsiasi durata e per qualsiasi motivazione, fatta eccezione per esigenze lavorative, assoluta urgenza ed esigenze di salute, nel territorio comunale da altre regioni o da Stati esteri è tenuto:

1- a comunicarlo, prima del proprio arrivo alla Polizia Locale al numero 0981/780220 o all’indirizzo PEC: polizialocale.comune.cassanoalloionio.cs@asmepec.it, oppure attraverso il Sito Web istituzionale del Comune di Cassano All’Ionio compilando l’apposito modulo nella sezione Ingressi COVID;

2 – a consegnare alla Polizia Locale una dichiarazione sostitutiva di certificazione recante l'indicazione di: 
a) Regione o territorio estero nei quali la persona ha soggiornato o transitato nei quattordici giorni anteriori all'ingresso nel Comune di Cassano All’Ionio; 
b) motivi dello spostamento; 
c) nel caso di soggiorno o transito nei quattordici giorni anteriori all'ingresso in Italia in uno o più Stati e territori di cui agli elenchi D (Australia, Canada, Georgia, Giappone, Nuova Zelanda, Romania, Ruanda, Repubblica di Corea, Tailandia, Tunisia, Uruguay), ed E (tutti gli Stati e territori non espressamente indicati in altro elenco) dell'allegato 20 al DPCM 3 dicembre 2020: 
- indirizzo completo dell'abitazione o della dimora dove sarà svolto il periodo di sorveglianza sanitaria e isolamento fiduciario; 
- mezzo di trasporto privato che verrà utilizzato per raggiungere il luogo di cui al numero 1) ovvero, esclusivamente in caso di ingresso in Italia mediante trasporto aereo di linea, ulteriore mezzo aereo di linea di cui si prevede l'utilizzo per raggiungere la località di destinazione finale e il codice identificativo del titolo di viaggio; 
- recapito telefonico anche mobile presso cui ricevere le comunicazioni durante l'intero periodo di sorveglianza sanitaria e isolamento fiduciario; 
- eventuale sussistenza di una o più circostanze di cui all'articolo 8, comma 8 del DPCM 3 dicembre 2020;
- a sottoporsi, ovvero a presentare al comando della Polizia Locale un’attestazione di essersi sottoposti nelle 48 ore antecedenti all’ingresso nel territorio comunale, ad un test molecolare o antigenico effettuato per mezzo di tampone; 
nel caso di tampone effettuato nelle 48 ore antecedenti all’ingresso nel territorio comunale, l’esito dovrà essere negativo. 
Fermo restando l’obbligo di cui al punto precedente, per gli studenti che rientrano nel territorio comunale da altre regioni o da Stati esteri, il tampone antigenico potrà essere eseguito a spese del Comune di Cassano All’Ionio presso il laboratorio convenzionato Laboratorio Analisi Cliniche Dott.ssa Tirone - Centro Diagnostico Sybaris S.r.l.- Corso Garibaldi, 2 – Cassano All’Ionio”, previa prenotazione presso lo stesso laboratorio al numero di telefono 0981/77089, presentando un documento di riconoscimento in corso di validità e documentazione attestante l’iscrizione ad un corso di studi; per tutte le altre categorie di persone che rientrano, il tampone dovrà essere eseguito a spese del soggetto. 
In mancanza, dovrà applicarsi l’obbligo di sottoporsi alla sorveglianza sanitaria e all’isolamento fiduciario per un periodo di quattordici giorni. 
Per quanto non espressamente previsto, devono applicarsi le ulteriori misure indicate dal DPCM 3 dicembre 2020 e dalle altre ordinanze e disposizioni e nazionali e regionali, con particolare riferimento ai rientri dall’estero; 
restano vigenti altresì le misure previste nelle precedenti ordinanze sindacali per l’emergenza COVID-19, ove non in contrasto con la presente o da questa modificate. 
L’ordinanza sindacale in questione, dichiarata immediatamente esecutiva, chiaramente potrà essere aggiornata ove si rendesse necessario a seguito della valutazione circa la situazione epidemiologica locale. 
Copia dell’Ordinanza contingibile e urgente è stata comunicata per opportuna conoscenza al Prefetto della Provincia di Cosenza, al Comando di Polizia Locale, alla Guardia di Finanza di Sibari, alla Tenenza dei Carabinieri di Cassano All’Ionio, alla Questura di Cosenza, alla Polizia Stradale di Rossano e di Cosenza, al Commissariato di Polizia di Castrovillari, alla Polizia Provinciale, a tutte le altre forze dell'ordine presenti su Cassano All’Ionio, a tutti gli uffici comunali coinvolti, al Presidente della Regione Calabria, alla Protezione Civile Regionale, all’Azienda Sanitaria Provinciale.
VAI ALL'ORDINANZA n. 1257/2020
Comunicazione istituzionale – Comune di Cassano All’Ionio

indietro

torna all'inizio del contenuto