SCUOLA “BIAGIO LANZA”: AL VIA I LAVORI DI ADEGUAMENTO SISMICO DEGLI IMPIANTI TECNOLOGICI

La categoria

09/06/2020

SCUOLA “BIAGIO LANZA”: AL VIA I LAVORI DI ADEGUAMENTO SISMICO DEGLI IMPIANTI TECNOLOGICI

Si è tenuta nel salone di rappresentanza del Palazzo di Città di Cassano All’Ionio, la formale consegna dei “Lavori di adeguamento sismico degli impianti tecnologici (elettrico - idrico – sanitario - antincendio - riscaldamento - condizionamento) della locale Scuola Statale secondaria di primo grado “Biagio Lanza”, con particolare riferimento all’affidamento dei servizi di ingegneria e architettura.

Sono intervenuti, il Sindaco Gianni Papasso, gli assessori Sposato e Fasanella, il presidente del consiglio comunale, Lino Notaristefano, il consigliere Malomo, il RUP, Geom. Antonio Iannicelli e i tecnici dell’A.T.P. affidataria, costituita da Hypro S.r.l., Studio Discetti Servizi Integrati di Ingegneria, Ing. Francesco Molè, e Ing. Riccardo Mazziotti.

L’importo complessivo del finanziamento erogato dal MIUR, è di Euro 2.734.650,00. Gli interventi da progettare, interesseranno l’adeguamento sismico di tipo strutturale dell’edificio scolastico, la sistemazione degli spazi esterni, la realizzazione di spazi attrezzati al gioco e al parcheggio di biciclette, l’adeguamento degli impianti tecnologici e della sicurezza, e l’efficientamento energetico.

L’affidamento dei servizi in questione è stato aggiudicato per un importo, al netto del ribasso, di Euro 117.654,23 oltre IVA e CASSA.

Quanto ai tempi tecnici previsti nel bando di gara, la prima fase prevede per la progettazione degli interventi, 70 giorni naturali e consecutivi decorrenti dalla data del verbale di consegna.

La seconda fase, invece, riferita alla Direzione dei Lavori avrà i tempi stabiliti dal MIUR e dalla Regione Calabria.

Nell’occasione, il sindaco ha riferito, esprimendo viva soddisfazione, che sono stati ammessi a finanziamento alcuni progetti presentati dal Comune di Cassano, (tre su cinque che hanno concorso al bando regionale), riguardanti strutture scolastiche presenti sul territorio, con particolare riferimento, alla Scuola Materna di Sibari, per 986 mila euro, alla Scuola Primaria di Lattughelle, per 697 mila euro e alla Scuola dell’Infanzia di Lattughelle, per 340 mila euro.

Dal confronto con i tecnici aggiudicatari della progettazione degli interventi da realizzare presso la “Biagio Lanza”, è scaturita la possibilità di poter implementare il finanziamento già assegnato con fondi dal GSE, che consentirebbero addirittura di demolire e di ricostruire ex novo l’istituto. In tale contesto, il Sindaco ha segnalato l’opportunità di inglobare l’adiacente Parco Lanzino alla “Biagio Lanza”.

M.P.

indietro

torna all'inizio del contenuto