L'Ente aderisce al Progetto "Palcoscenico-Teatro d’autore calabrese" e concede, a titolo gratuito, l'uso del teatro comunale

La categoria

07/04/2021

L'Ente aderisce al Progetto "Palcoscenico-Teatro d’autore calabrese" e concede, a titolo gratuito, l'uso del teatro comunale

La giunta comunale, con apposito deliberato, ha approvato la proposta presentata Società CREATIVA srl, con sede a Rende, presieduta da Andrea Solano, relativa alla disponibilità del Teatro Comunale di proprietà del Comune di Cassano All’Ionio ai fini della partecipazione al bando indetto dalla Regione Calabria con il Progetto “Palcoscenico-Teatro d’autore calabrese. La concessione a titolo gratuito del Teatro comunale per la realizzazione del Progetto in questione prevede, a carico dell’Ente, i relativi servizi interni alla struttura necessari al regolare svolgimento delle attività per le sole date riguardanti l’allestimento e rappresentazione degli spettacoli programmati. Il citato progetto è mirato a valorizzare due teatri, quello di Cassano All’Ionio e quello di Paola, diversi tra loro per storia ed architettura e rappresentativi di due aree geografiche differenti, l’area Jonica e tirrenica, ma che svolgono una comune funzione culturale, educativa e sociale, prevede una rassegna che porterà in scena non meno di 15 dei migliori spettacoli prodotti da importanti compagnie teatrali calabresi, che il bando regionale intende promuovere e sostenere. Per il Teatro comunale di Cassano, in particolare, sono previsti n. 10 spettacoli, da realizzare nel periodo novembre 2021/aprile 2022, ed avranno una finalità inclusiva e, dunque, aperta alle categorie più deboli della comunità. Saranno trasmessi in diretta streaming e pubblicizzati attraverso altri canali di informazione. Gli ingressi al teatro, in occasione degli spettacoli, saranno concordati preventivamente con l’Amministrazione Comunale, nel rispetto delle norme anticovid. Il progetto “Palcoscenico-Teatro d’autore calabrese” è finalizzato a far rivivere il teatro dopo il difficile anno segnato dalla pandemia e a diffondere, attraverso la cultura, un messaggio di speranza per costruire una nuova normalità. Nell’atto, dichiarato immediatamente eseguibile, trasmesso per quanto di competenza al Servizio Teatro, è stato demandato al Sindaco la firma della Dichiarazione di disponibilità del bene.

indietro

torna all'inizio del contenuto