CHIUSURA DEFINITIVA DELLA DISCARICA DI CONTRADA LA SILVA: INTESA IN REGIONE TRA L'ASSESSORE REGIONALE DE CAPRIO E IL SINDACO PAPASSO

La categoria

05/07/2021

CHIUSURA DEFINITIVA DELLA DISCARICA DI CONTRADA LA SILVA: INTESA IN REGIONE TRA L'ASSESSORE REGIONALE DE CAPRIO E IL SINDACO PAPASSO

Presto la Discarica di Contrada La Silva verrà chiusa e bonificata. Soddisfazione è stata espressa dal sindaco del Comune di Cassano All’Ionio, Gianni Papasso, per l’esito positivo dell’incontro tenutosi nella mattinata odierna presso l’assessorato regionale all’ambiente, con l’assessore Sergio Di Caprio, sulla questione della discarica di contrada La Silva, che negli ultimi giorni, ancora una volta, ha fatto registrare momenti di tensione e protesta degli agricoltori operanti nelle adiacenze. Presente anche l’ingegnere Vincenzo De Matteis, la discussione è stata incentrata, in particolare, sui contenuti dell’ordinanza presidenziale n. 41 dell’11 giugno scorso, che prevede la bonifica della prima buca mediante il preliminare del livellamento con ulteriori abbanchi di 29 mila mc. di rifiuti. In proposito, nel corso del confronto, il sindaco Papasso ha espresso tutta la sua contrarietà e anche il rammarico dell’amministrazione locale, per non essere stati preliminarmente informati del contenuto dell’ordinanza in questione e richiesta l’attuazione della precedente ordinanza presidenziale n.45 dello scorso anno, che, come si ricorderà, prevedeva la chiusura definitiva della discarica. Dal canto suo, l’assessore Di Caprio, dopo avere ribadito e confermato l’impegno della chiusura della discarica, ha messo però in risalto l’emergenza rifiuti che investe l’intera Regione Calabria, chiedendo al primo cittadino di Cassano un ulteriore sacrificio di “solidarietà ambientale”. I rappresentanti istituzionali della Regione Calabria e del Comune di Cassano, dopo varie discussioni che hanno riguardato principalmente i tanti ritardi accumulatisi in Calabria nella realizzazione degli impianti e delle discariche di servizio, al fine di tutelare l’immagine della Regione in cui è già presente un notevole afflusso turistico, hanno convenuto che, eccezionalmente, le quantità di rifiuti per livellare la prima buca attualmente priva della definitiva copertura, saranno ridotte a un terzo rispetto a quanto previsto nell’ultima ordinanza e, quindi, pari a una quantità non superiore a 10 mila mc. con una quantità giornaliera di conferimento non superiore a 120 tonnellate. Nell’occasione, le parti si sono accordate anche per quanto riguarda i lavori relativi alla chiusura definitiva della prima buca, attualmente sprovvista di copertura definitiva, con possibile pericolo per l’ambiente, oltre a quelli già previsti per la quarta buca, i cui oneri saranno a totale carico dell’Ente Regione Calabria. Si è, inoltre, convenuto, che il Comune di Cassano All’Ionio potrà conferire i propri rifiuti negli impianti autorizzati con priorità e nelle quantità già precedentemente autorizzate. Al termine dell’incontro, l’assessore regionale all’ambiente Sergio Di Caprio ha confermato e ribadito che subito dopo gli interventi concordati la discarica ubicata alla contrada La Silva del Comune di Cassano All’Ionio, sarà definitivamente chiusa e che i Comuni che non si sono attivati ad effettuare il servizio di raccolta differenziata non beneficeranno dell’accordo in questione.

Lì, 05.07.2021          Il Capo Ufficio Stampa – Mimmo Petroni -

indietro

torna all'inizio del contenuto