AL VIA I BANDI PER LA PROGETTAZIONE DEI MOLI DEL CANALE DEGLI STOMBI E PER IL COMPLETAMENTO DEGLI INTERVENTI SU CORSO CAVOUR

La categoria

23/06/2022

AL VIA I BANDI PER LA PROGETTAZIONE DEI MOLI DEL CANALE DEGLI STOMBI E PER IL COMPLETAMENTO DEGLI INTERVENTI SU CORSO CAVOUR

Il primo riguarda la progettazione dei "Lavori di modifica dell'imboccatura del canale degli Stombi" ai Laghi di Sibari mentre il secondo i lavori per il completamento delle urbanizzazioni e le finiture in corso Cavour, nel borgo antico.

Ne ha dato notizia il sindaco Giovanni Papasso che ha spiegato come, nel caso dei lavori su Corso Cavour, l’obiettivo dell’intervento (del valore di circa 235mila euro) è il rifacimento del manto stradale e dei sottoservizi quali rete fognaria, rete distribuzione idrica e di raccolta delle acque meteoriche per il tratto dell’arteria viaria interessata con l’apposizione di una nuova pavimentazione in linea col tratto già ammodernato. In tal modo si completerà ed omogeneizzerà tutto il tracciato di Corso Cavour.

Nel caso, invece, del primo intervento (del valore totale di circa 10 milioni di euro) si tratta del rifacimento dei moli di accesso del canale Stombi. “Un grande risultato - ha commentato ancora il sindaco Papasso - ottenuto grazie ad un lavoro di sinergia istituzionale in particolare con la Regione Calabria”.

Con la firma con la Regione Calabria della convenzione, avvenuta qualche settimana fa e riguardante i lavori di modifica dell’imboccatura del Canale degli Stombi, si erano già accorciati i tempi per procedere alla progettazione e relativa cantierizzazione dell’opera destinata a risolvere l’annoso problema del disinsabbiamento della foce che troppe volte ha impedito al complesso nautico sibarita di avere l’auspicato sviluppo turistico che merita. “Ora - ha concluso il sindaco - mettiamo a bando la progettazione del nuovo porto canale che sarà intitolato a “Jole Santelli” per ricordare l’ex Presidente della Regione Calabria, prematuramente scomparsa, per l’impegno assunto in favore della risoluzione dell’annosa problematica della via marina da e per il Centro Nautico dei Laghi di Sibari. Il nostro lavoro quotidiano va avanti. Bandire queste due gare per noi significa mettere definitivamente altri due tasselli per mantenere quanto avevamo auspicato in campagna elettorale e quanto abbiamo al centro della nostra agenda politica e cioè il turismo e la riqualificazione del centro storico. Lavoriamo per dare un futuro alla nostra città”. (MP)

indietro

torna all'inizio del contenuto