UN BAGNO DI FOLLA HA PARTECIPATO IERI SERA ALL’INAUGURAZIONE DELLA NUOVA PIAZZETTA “ROSA DEI VENTI” DI MARINA DI SIBARI

La categoria

07/08/2022

UN BAGNO DI FOLLA HA PARTECIPATO IERI SERA ALL’INAUGURAZIONE DELLA NUOVA PIAZZETTA “ROSA DEI VENTI” DI MARINA DI SIBARI

Un bagno di folla ha partecipato ieri all’inaugurazione della nuova piazzetta “Rosa dei Venti” di Marina di Sibari. È toccato al sindaco Gianni Papasso e al vescovo di Cassano e vicepresidente della Cei, monsignor Francesco Savino, il classico taglio del nastro che ha restituito simbolicamente alla città la piazzetta che ora, dopo i lavori di rifacimento, reca al centro un toro cozzante, simbolo della potenza dell’antica colonia magnogreca Sybaris. Presente all’inaugurazione anche tutta la giunta e i consiglieri comunali oltre ad altre autorità civili, religiose e militari.

Nel suo intervento il sindaco ha ricordato quanto fatto per il villaggio di Marina e quanto ancora si farà. Ai presenti ha raccontato del recente incontro con il presidente della Regione Roberto Occhiuto. Tre, in particolare, sono stati i problemi che il sindaco Papasso ha detto di aver portato all’attenzione di Occhiuto ai fini dei relativi finanziamenti, necessari per la loro realizzazione: Il “Risanamento ambientale mediante la realizzazione di un impianto di depurazione centralizzato e modulare e i relativi collettori fognanti”; la “Realizzazione della rete fognante presso le contrade del territorio comunale che risultano ancora sprovviste”; il “Rifacimento delle reti idrica e fognante e la raccolta delle acque bianche a Marina di Sibari”, la “Città del Mare” di Cassano, il cui masterplan prevede una spesa di circa 15 milioni di euro. “Dal canto suo, ha riferito il primo cittadino, il presidente Occhiuto si è manifestato molto attento e interessato alle istanze esposte, assumendo impegno in tal senso che dovrà essere discusso e formalizzato nella sede deputata”. A breve si attendono novità dal Presidente.

Dopo l’intervento del sindaco, il vescovo Savino ha benedetto la piazzetta. Un mare di folla, una presenza straordinaria mai vista prima a Marina di Sibari, ha accompagnato le autorità nel cerimoniale di apertura. Un ritorno allo splendore che il quartiere marinaro sibarita meritava dopo le restrizioni del Covid. Completate le formalità di rito, i fuochi d’artificio hanno fatto da introduzione a Biagio Izzo, attore e regista con la commedia “Un giorno all'improvviso”.

Il noto beniamino del pubblico è andato in scena nella prestigiosa e famosa location sibarita, insieme a Mario Porfito, Francesco Procopio e Rita Corrado. Ad accoglierlo sempre la folta platea di spettatori divertita che ha applaudito ad ogni battuta dell’attore napoletano.

Per le foto: https://www.facebook.com/100064087081514/posts/pfbid0LTu3mcLVFUgG2Un4ygC4u7W1RmAcjc13LzGBYrhWnkKot1KeA5Yz3vCisTK5PErfl/?d=n 

indietro

torna all'inizio del contenuto