CIMITERO COMUNALE: PROJECT FINANCING INADEGUATO, REVOCATA LA DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA

La categoria

05/01/2021

CIMITERO COMUNALE: PROJECT FINANCING INADEGUATO, REVOCATA LA DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA

Con un deliberato approvato all’unanimità nella più recente seduta dall’Assemblea Civica della Città di Cassano All’Ionio, riunitasi sotto la presidenza di Lino Notaristefano, è stata revocata la deliberazione numero 19 del 04 settembre 2019 adottata dalla Commissione Straordinaria con i poteri del Consiglio, con la quale era stato approvato il progetto preliminare relativo al completamento del Cimitero comunale di Cassano All’Ionio, la demolizione e ricostruzione dell’edificio SS. Crocifisso, la ristrutturazione della Cappella di Sant’Agostino e la gestione dell’intero complesso cimiteriale, da attuarsi mediante Project Financing così come presentato dal Promotore ATI composta da: “CIVIL ENGINEERING SERVICES” s.r.l.–Cooperatative Engineering & Services s.c.a.r.l .– Urciuoli 3 Srl.  

Il “Project Financing” in questione, è stato ritenuto inadeguato perché:

prevede la demolizione e ricostruzione dell’edificio SS. Crocifisso e la sola ristrutturazione della Cappella Sant’Agostino la quale, visto lo stato in cui versa, necessita di un intervento edilizio più congruo finalizzato alla sua completa ricostruzione;

non sono previsti interventi sul campo di inumazione, denominato anche “Campo Comune”, che al momento risulta essere saturo;

l’Amministrazione in carica si pone l’obiettivo di realizzare un nuovo Cimitero Comunale in aree di terreno appositamente individuate nella località di Sibari di Cassano All’Ionio;

nel programmare la costruzione di un nuovo Cimitero Comunale, l’Ente Locale vuole costruire nuovi loculi cimiteriali comunali ma anche concedere, a tutti i cittadini interessati, lotti di terreno cimiteriale per consentire la costruzione di nuove Cappelle Gentilizie Private dette anche “Cappelle di Famiglia”.

È stato, inoltre, evidenziato che, la Stazione Unica Appaltante – SUA.CS, ha riscontrato sulla procedura di gara attivata delle lacune che fanno risultare il progetto, da una parte, incompleto perché non permettere di risolvere tutte le problematiche che al momento persistono sul Cimitero, dall’altra, non conforme alla programmazione dell’amministrazione comunale. Nell’atto deliberativo licenziato, presentato dall’Assessore ai Lavori Pubblici Leonardo Sposato e motivato ulteriormente nell’intervento del Sindaco Papasso, è stato modificato il Piano Triennale delle Opere Pubbliche 2019/2021 all’interno del quale il “Project financing” era stato inserito e variato il DUP 2019/2021 per le parti interessate.

Si è dato, altresì, atto che l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Gianni Papasso, ha intenzione di esternalizzare la gestione del Cimitero Comunale di Cassano al fine di offrire a tutta la cittadinanza precise garanzie in ordine alla funzionalità, adeguatezza e continuità dei servizi cimiteriali erogati.

Pertanto, è stato dato mandato al Settore “Area Tecnica” di predisporre tutti gli atti amministrativi e tecnici per l’indizione del bando pubblico finalizzato all’avvio della procedura di gara d’appalto avente come oggetto la gestione del Cimitero Comunale di Cassano All’Ionio e la realizzazione del nuovo Cimitero Comunale.

Il provvedimento, dichiarato immediatamente esecutivo, è stato trasmesso per gli adempimenti conseguenti ai Responsabili di posizione organizzativa dell’Area tecnica, degli Affari generali e del Servizio finanziario.

Comunicazione istituzionale – Comune di Cassano All’Ionio

indietro

torna all'inizio del contenuto