PENSIONI DI FEBBRAIO: PUBBLICATE LE DATE PER IL RITIRO IN POSTA

La categoria

22/01/2021

PENSIONI DI FEBBRAIO: PUBBLICATE LE DATE PER IL RITIRO IN POSTA

Il Sindaco Giovanni Papasso rende nota la comunicazione ricevuta dalle Poste Italiane inerente alla erogazione anticipata dei ratei pensionistici che, per il mese di febbraio, avverrà a partire dal 25 gennaio e proseguirà fino al 30 dello stesso mese. 
Per evitare resse assembramenti in questo periodo di coronavirus, l'Inps ha deciso di anticipare e distribuire nell'arco di più giorni il ritiro della prossima pensione di febbraio (così come tutti gli altri pagamenti erogati dall'Inps, come ad esempio l'indennità di accompagnamento).

E sempre per evitare assembramenti, l'accesso agli Uffici Postali per il ritiro delle pensioni sarà scaglionato (anche se anticipato).

Poste Italiane ricorda che, in alternativa,  è sempre valido il consiglio di chiedere l'addebito della pensione sul conto o, in alternativa, per gli over 75 ricevere la pensione a casa delegando i Carabinieri. 
La prossima pensione, quindi, si potrà ritirare a partire dal 25 al 30 gennaio seguendo un calendario suddiviso in base all'iniziale del proprio cognome.

Per i pensionati titolari di un Conto BancoPosta, di un Libretto di Risparmio o di una Postepay Evolution, l'accredito avverrà in anticipo il 25 gennaio.

Per chi ha l’accredito su conto corrente bancario, invece, non è previsto anticipo e la pensione continuerà a essere disponibile il primo giorno lavorativo del mese (quindi, dal 1° febbraio).

Se invece la pensione non è addebita e bisogna andare all’ufficio postale per ritirarla sarà necessario presentarsi agli sportelli secondo la seguente ripartizione di cognomi:
- Lunedì 25 gennaio i cognomi dalla A alla B;
- Martedì 26 gennaio i cognomi dalla C alla D;
- Mercoledì 27 gennaio i cognomi dalla E alla K;
- Giovedì 28 gennaio i cognomi dalla L alla O;
- Venerdì 29 gennaio i cognomi dalla P alla R;
- Sabato 30 gennaio (mattina) i cognomi dalla S alla Z.
Poste raccomanda di indossare dispositivi di protezione personale, di entrare in ufficio solo all’uscita dei clienti precedenti e di tenere la distanza di almeno un metro, sia in attesa all’esterno degli uffici sia nelle sale aperte al pubblico.
In allegato l’Avviso delle Poste Italiane
AVVISO POSTE ITALIANE
Comunicazione istituzionale – Comune di Cassano All’Ionio

indietro

torna all'inizio del contenuto