RIMOZIONE AMIANTO: AL VIA IL CENSIMENTO DEGLI IMMOBILI PUBBLICI

La categoria

01/06/2020

RIMOZIONE AMIANTO: AL VIA IL CENSIMENTO DEGLI IMMOBILI PUBBLICI

Il Comune di Cassano All’Ionio ha aderito, con una manifestazione di interesse, alla Campagna di Censimento degli immobili di proprietà pubblica contenenti amianto e alla pre-adesione relativa alla procedura finalizzata alla concessione di contributi per la rimozione e lo smaltimento dei manufatti contenenti amianto.

L’atto, formalizzato a firma del Sindaco Gianni Papasso, è stato trasmesso al Dipartimento Ambiente e Territorio della Regione Calabria.

La manifestazione di interesse in questione, consta in particolare, di tre schede elaborate per favorire l’accertamento e la valutazione, da parte dell’istituzione competente di riferimento, della presenza di manufatti contenenti amianto presso gli edifici e gli impianti interessati, di cui uno confiscato alla criminalità organizzata e da tempo acquisito al patrimonio dell’ente locale.

Le schede trasmesse sono corredate dalle relative planimetrie, da relazioni fotografiche e da visure catastali.

Ne hanno dato comunicazione, il Sindaco Gianni Papasso e l’assessore delegato ai lavori pubblici e all’ambiente, Leonardo Sposato.

É appena il caso di ribadire che l’amianto è cancerogeno. Può provocare diversi tumori che si generano a causa dell’inalazione delle sue fibre che rimangono all’interno dell’organismo e non riescono ad essere eliminate neanche dopo molti anni.

All'esposizione alle fibre di amianto sono, infatti, associati diversi tipi di tumore altamente maligni e l’asbestosi grave malattia del sistema respiratorio con complicazioni cardiocircolatorie.                 

La rimozione e la relativa bonifica dei siti interessati dalla presenza di amianto, apporta, pertanto, benefici all’ambiente e alla salute pubblica.

M.P.

indietro

torna all'inizio del contenuto