Notizie

Notizie04/10/2012

SANITA' : IL SINDACO PAPASSO SOLLECITA UN INCONTRO CON IL DG DELL'ASP DI COSENZA

CASSANO :

 

sindaco Papasso

 

Per fare il punto della situazione in cui versa il Poliambulatorio insediato presso la struttura ospedaliera di via Ponte nuovo e della sanità in senso lato, il sindaco della Città di  Cassano All’Ionio Gianni Papasso ha sollecitato formalmente la richiesta di un incontro con il Direttore Generale dell’Asp di Cosenza, Gianfranco Scarpelli. Constatato da parte del sindaco Papasso, che dopo un recente colloquio telefonico con l’altro rappresentante istituzionale del settore sanità, non è giunta nessuna comunicazione in merito, ha ricordato che la comunità cassanese ha fortemente bisogno di interventi immediati e concreti nel settore. L’incontro, ha evidenziato il sindaco di Cassano, dovrà necessariamente avvenire presso il Poliambulatorio, affinchè si possa prendere cognizione della reale situazione esistente. Lo stato di disagio della struttura ospedaliera di Cassano, infatti, ha sottolineato Papasso, può essere superato solo con l’attuazione di quanto a suo tempo programmato, ovvero, ha ricordato, con l’aumento di posti letto dai 6 attuali ai 20 previsti ma mai attuati e, quindi, con il mantenimento dei livelli occupazionali nell’Hospice di Cassano. Il rilancio del Poliambulatorio, in particolare, ha scritto il sindaco di Cassano nella missiva al direttore Scarpelli, potrà avvenire attraverso l’eliminazione della perenne situazione di carenza di apparecchiature e strumentazione per le visite specialistiche e ripristinando il gabinetto di radiologia, nonché, con una migliore e più efficiente organizzazione dei servizi specialistici. Il sindaco Papasso, ha chiesto, inoltre, il potenziamento del Servizio Cup, che, purtroppo, negli ultimi tempi ha suscitato non poche lamentele a causa di un sottodimensionamento del personale addetto. Così come risulta indispensabile, ha concluso, procedere al potenziamento dell’assistenza sanitaria domiciliare, che attualmente vede in organico un solo infermiere.-

 

                                  -  Mimmo  Petroni  -

 

Notizie04/10/2012

CASSANO : CONFERENZA STAMPA DEL SINDACO E DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNALE SUI PRIMI 4 MESI DI ATTIVITA'

CASSANO  : 

 

Sindaco e Giunta

I primi 100 giorni di attività amministrativa alla guida del comune di Cassano All’Ionio, del sindaco socialista, Gianni Papasso. E’ in agenda per lunedì 8 ottobre, alle ore 18:00, una conferenza stampa indetta dal sindaco Gianni Papasso, per fare il punto della situazione su: “Quattro mesi di intenso, appassionato, trasparente, concreto lavoro per il rilancio della città”. L’incontro con gli operatori della stampa, scritta e radiotelevisiva nel salone di rappresentanza “Gino Bloise” del Palazzo di Città. Nell’occasione, il primo cittadino, non mancherà di riferire in merito all’attività svolta sin dall’atto dell’insediamento dalla nuova amministrazione di centro sinistra, alle prese con i tanti problemi, piccoli e grandi,  da risolvere che interessano la cittadina termale per provocarne il suo rilancio e la crescita socio-economica e culturale.-

                                        -  Mimmo  Petroni  -

 

Notizie03/10/2012

Fondi regionali per la casa

I fondi possono essere richiesti per rafforzamento, miglioramento sismico, demolizione-ricostruzione di immobili.

Notizie02/10/2012

IL CONSIGLIO COMUNALE HA APPROVATO LA SALVAGUARDIA DEGLI EQUILIBRI DI BILANCIO

comune

L’assise civica della Città di Cassano, ha approvato a maggioranza, con 8 voti favorevoli, 7 contrari e 1 astenuto, il bilancio di previsione 2012 e la salvaguardia degli equilibri. La riunione dell’assemblea civica, presieduta da Mario Guaragna, assistita dalla neo segretaria generale Giulia Covello, (un curriculum, il suo, di tutto rispetto ricco di esperienze presso altri enti locali e di formazione e aggiornamenti in vari settori), di fresca nomina da parte del sindaco, ha discusso e approvato, solo alcuni dei temi posti all’ordine del giorno dei lavori, rinviando, di comune accordo, a giovedì prossimo, 4 ottobre, alle ore 19:30, quelli inevasi. La decisione, è stata assunta nella tarda nottata di ieri. La seduta, è stata aperta con la presentazione da parte del sindaco Papasso, del nuovo alto funzionario dell’ente, la segretaria Covello, alla quale i gruppi consiliari hanno augurato buon lavoro, subentrata al posto della signora Acquaviva. E’ seguita la trattazione del punto riguardante l’approvazione, entro i termini di legge in materia, del  Bilancio di previsione 2012 e la Salvaguardia degli equilibri, presentato all’assise con una relazione dell’assessore Antonino Mungo. Dopo il dibattito che ha fatto registrare gli interventi dei rappresentanti di tutti i gr uppi consiliari il documento contabile è passato a maggioranza, con i voti dei consiglieri Garofalo, La Regina, Notaristefano, Petrosino, Praino, Tricoci, il sindaco Papasso e Gaetani, del gruppo misto. Hanno votato contro, i consiglieri dei gruppi Udc, Stabilità e Buon Governo. Si è astenuto, il presidente Guaragna. La riunione consiliare, è proseguita con la relazione dell’assessore Tufaro, la discussione  e l’approvazione, avvenuta all’unanimità, della seconda variazione al programma triennale lavori pubblici 2012/2014. L’approvazione, avvenuta all’unanimità, del progetto definitivo definitivo, I° lotto, che prevede  l’acquisizione e la demolizione del fabbricato ubicato sul centralissimo corso Garibaldi, antistante il teatro Comunale, noto come “ex granaio Paterno”, ha riproposto un vivo dibattito. Si è passati, poi, alla revoca in autotutela della delibera di Consiglio Comunale, n°12/2006 avente ad oggetto: “Consegna e gestione delle opere di urbanizzazione di rilievo pubblico della lottizzazione di Marina di Sibari al Consorzio Sibari Città del Mare“, che ha messo a confronto due diversi modi di intendere il rapporto con questa parte del territorio cassanese. Da un lato, l’amministrazione in carica, che con il sindaco Papasso in testa, è decisa a considerare il sito turistico di marina di Sibari, come centro urbano del comune, e dall’altro, l’opposizione di centro destra, che continua a sostenere la tesi che trattasi di lottizzazione privata. La votazione finale, seguita al dibattito, ha segnato l’approvazione del punto, con 8 voti a favore, 6 contrari e due astenuti (Guaragna e Pricoli). Il civico consesso, ha, infine, proceduto all’approvazione, all’unanimità, del progetto definitivo relativo al lotto dei lavori lungo la “ Linea Ferroviaria Metaponto –Sibari- bivio Sant’Antonello”. Di comune accordo tra le parti, il tema riguardante l’approvazione degli indirizzi per l’assegnazione degli alloggi realizzati a Sibari nell’ambito dei Contratti di Quartiere, illustrati dall’assessore Grosso, per la divergenza di vedute sulle procedure da seguire manifestata durante la discussione,  è stato rinviato per un ulteriore approfondimento, insieme all’Istituzione del Consiglio di Quartiere di Sibari. La seduta consiliare proseguirà giovedì 4 ottobre prossimo, alle ore 19:30. Circa la cronaca della riunione, per quanto riguarda l’aspetto finanziario, dalla parte dell’amministrazione, è stato sottolineato la criticità derivante dal taglio dei trasferimenti dallo Stato e dalla percentuale alta di evasione fiscale che si registra nel comune. A tale riguardo, il sindaco Papasso, ha rilanciato la lotta agli evasori, sia per l’aspetto didattico dell’educazione alla legalità, sia per una questione di giustizia sociale. In merito all’abbattimento dell’ex granaio, che, per la sua centralità, costituisce nelle condizioni di degrado in cui versa da anni, una bruttura per il decoro del Capoluogo, segnaliamo che appena circolata la notizia delle intenzioni di prospettiva da parte dell’amministrazione comunale sulla destinazione d’uso dell’area dove insiste, si è passati dalle considerazioni critiche circa lo status dell’immobile, sul quale gravano anche ordinanze per lo stato di pericolo che costituisce per la pubblica incolumità, nonché per i problemi di natura igienico-sanitaria che provoca, al ritrovato interesse di taluni, che ne riscoprono una certa storicità, suggerendo anziché l’abbattimento, la ristrutturazione per insediarci un museo della civiltà contadina o altro ancora.  Se, tuttavia, come si spera, l’iter della pratica andrà a buon fine, l’amministrazione comunale in carica, nei tempi tecnici occorrenti, concretizzerà il pensiero e il volere della stragrande maggioranza della popolazione locale, che al posto di quell’inutile mausoleo, vede di buon occhio la prevista piazza antistante il Teatro Comunale, con la sottostante area destinata a parcheggio.

                                                                                                           – Mimmo Petroni -                      

 

Notizie28/09/2012

LA PROVINCIA HA DATO AVVIO AI LAVORI PER LA ROTATORIA DI CONTRADA CACCIANOVA

CASSANO : LAVORI IN CORSO PER LA REALIZZAZIONE DELLA ROTATORIA AL QUATRIVIO DI CONTRADA CACCIANOVA

sindaco Gianni Papasso  

Il Sindaco di Cassano Giovanni Papasso, ha comunicato che sono iniziati la tanto attesa costruzione della rotatoria all’incrocio di c\da Caccianova, tra Sibari e Lauropoli.

 Per la realizzazione dell’opera la Provincia di Cosenza da tempo aveva  stanziato ben 270.000 euro, ma, a causa di problemi  di spostamento dei sottoservizi di Enel e Telecom, addebitabili alle stesse società fornitrici dei due servizi, i lavori non erano iniziati. I lavori termineranno in tempi ragionevolmente brevi. Si è iniziato da versante di Doria, poi si proseguirà su tutti e quattro i lati.

Il sindaco Papasso, dal canto suo, ha espresso viva soddisfazione per l’avvio dell’opera di costruzione della rotatoria: “Ringrazio in maniera affettuosa l’Assessore Ricetti e la Provincia per essersi impegnati a che i lavori partissero subito. La rotatoria a Caccianova del resto è un’opera necessaria ed urgente, per la  messa in sicurezza di un luogo, teatro negli anni di numerosi incidenti stradali, alcuni anche mortali. Ci siamo impegnati in tal senso sin dal nostro insediamento ed oggi siamo qui ad annunciare che finalmente l’opera è in costruzione.

Il tutto ha garantito l’Assessore alla viabilità della Provincia di Cosenza Arturo Ricetti sarà realizzato in tempi ragionevolmente brevi. Sarò comunque vigile – ha infine garantito il primo cittadino di Cassano all’Ionio – ed attento a che siano risolte anche altre problematiche di viabilità sul nostro territorio per la salvaguardia e la sicurezza e l’incolumità dei tanti automobilisti che, specie in questo periodo, transitano nel nostro Comune.”

 

Notizie27/09/2012

CASSANO:IL SINDACO PAPASSO A CATANZARO PER CASE PERICOLANTI - COMPLETAMENTO GROTTE DI SANT'ANGELO E PER SISTEMA DEPURATIVO

Sindaco Gianni  PapassoCASSANO : Il sindaco Giovanni Papasso a Catanzaro per importanti incontri istituzionali. Presentata la richiesta di un censimento delle case pericolanti, per il completamento del complesso museale delle Grotte di Sant’Angelo e per il sistema depurativo cassanese.

Giornata ricca di impegni istituzionali, quella appena trascorsa, per il Sindaco Papasso. Il primo cittadino, infatti, accompagnato per l’occasione dall’assessore municipale all’urbanistica Paola Grosso, e di alcuni funzionari comunali, si è recato stamani nel capoluogo di regione per tutta una serie di appuntamenti istituzionali. Nella prima parte della mattinata il Sindaco Giovanni Papasso ha incontrato i funzionari del Dipartimento di Protezione Civile regionale a cui ha consegnato la delibera municipale con la quale è stato approvato il progetto per l’eliminazione dello stato di pericolo nei pressi del Teatro Comunale a Cassano All’Ionio centro. Nel corso dello stesso incontro è stata altresì presentata la richiesta con la quale il Sindaco ha sollecitato il Dipartimento per l’avvio di un censimento della case pericolanti per frane a Cassano All’Ionio. Al fine di garantire la salvaguardia dei cittadini e la pubblica incolumità nella stessa richiesta il primo cittadino ha domandato la disponibilità per l’istituzione di un tavolo tecnico permanente per un tempestivo supporto in caso di situazioni di emergenza sul territorio. In coda all’incontro il Sindaco e l’assessore municipale Paola Grosso, inoltre, hanno presentato richiesta per l’ottenimento di un contributo economico, per l’aggiornamento del Piano Comunale di Protezione Civile.
Nella seconda parte della mattinata, invece, il Sindaco di Cassano all’Ionio, accompagnato anche in tale circostanza dall’assessore municipale Paola Grosso, unitamente ai funzionari municipali, ha avuto un incontro cordiale presso l’Assessorato Regionale ai Lavori Pubblici. Oggetto del colloquio la risoluzione di importanti pratiche che riguardano il Comune di Cassano all’Ionio. I rappresentanti istituzionali del Comune di Cassano All’Ionio in particolare hanno discusso con i funzionari regionali della realizzazione della strada dei “Mulini” che dovrà collegare la tangenziale ed il Parco Milone con l’ospedale ed il quartiere del campo sportivo di Lauropoli.
Incontri che poi sono proseguiti anche presso l’Assessorato Regionale ai Beni Culturali per il disbrigo di alcune pratiche al fine di chiedere soprattutto il finanziamento di circa 800.000 euro per il completamento del complesso museale delle “Grotte di Sant’Angelo”.
Il Sindaco e l’assessore municipale all’urbanistica in conclusione di giornata si sono altresì recati presso l’Assessorato regionale all’Ambiente ed all’Urbanistica. In particolare All’Assessorato all’Ambiente il Sindaco, l’assessore Grosso unitamente al geom. Iannicelli hanno incontrato il Direttore generale Ing. Bruno Gualtieri ed alcuni suoi collaboratori, tra cui l’ing. Maurizio Ciappetta. Il Sindaco ha esposto al direttore generale la problematica relativa al disinquinamento del fiume Crati ed ha richiesto l’attenzione dello stesso Assessorato di un aiuto economico per la manutenzione straordinaria dei 6 impianti di depurazione ricadenti nel Comune di Cassano All’Ionio e soprattutto al fine di dismettere l’impianto di Cassano centro di C.da Algheria, in quanto obsoleto ed insufficiente.
Il primo cittadino Giovanni Papasso al termine della lunga giornata istituzionale a Catanzaro si è detto molto soddisfatto per il risultato degli altri incontri avuti ai vari assessorati regionali “Ringrazio tutti i miei interlocutori per l’attenzione e la disponibilità dimostrata nei confronti di tutto il territorio. Per risolvere le problematiche di Cassano allo Ionio c’è anche bisogno dell’aiuto e del sostegno delle istituzioni regionali.”

Notizie27/09/2012

CASSANO : PIU' LUCE E MENO CONSUMI

Comune Cassano

Il sindaco di Cassano All’Ionio Giovanni Papasso e l’assessore municipale ai lavori pubblici Franco Tufaro hanno comunicato che sono stati consegnati all’impresa aggiudicatrice AZ IMPIANTI di Lauropoli i lavori  di adeguamento impianti di pubblica illuminazione nella frazioni di Pantano Rotondo, fondo Corsi, Laghi di Sibari e Lauropoli, che ha vinto la gara con il ribasso del 36,21% sull’importo a base d’asta.  Nello specifico, sulla scorta di precedente delibera di giunta municipale che aveva approvato il progetto preliminare e di successive determinazioni dirigenziali con la quali erano stati approvati progetto definitivo - esecutivo ed avvio alla procedura di scelta del contraente a mezzo gara ufficiosa, mediante procedura negoziata senza pubblicazione di banda di gara, di cui all’art. 57 comma 6 DLgs 163/2006 e di determina dirigenziale successiva con le quale si disponeva, altresì, la pubblicazione dell’esito della stessa gara, svoltasi il 30.07.2012, la ditta AZ IMPIANTI è risultata vincitrice, e dunque affidataria dei lavori, per l’importo complessivo di euro 96.513,58 ( compresi 2.288,25 per oneri della sicurezza non soggetti al ribasso), tenuto conto del ribasso del 36,21%. Come detto 4 sono gli impianti di illuminazione oggetto dell’intervento che garantiranno al Comune un importante risparmio di energia per l’illuminazione pubblica. Uno in Contrada Pantano Rotondo nella zona sud del comune di Cassano All’Ionio; il secondo in contrada Corsi sempre nel versante sud del Comune. Entrambe le frazioni sono localizzate lontano qualche chilometro  dal capoluogo di comune e sono collegate ad esso dalla strada provinciale mentre sono confinanti alla più conosciuta Marina di Sibari. Il terzo impianto oggetto di risistemazione è localizzato nella frazione turistica dei Laghi di Sibari; l’ultimo nella frazione di Lauropoli.  Il  progetto prevede specificatamente la sostituzione dei corpi illuminanti con apparecchiature ad elevati valori di efficienza energetica; la sostituzione di alcune linee di alimentazione principali; l’istallazione di due dispositivi di riduzione del flusso luminoso, centralizzati con sistema integrato di tele gestione, telerilevamento, conforme alle normative vigenti in materia; la realizzazione di azioni di informazione per la promozione del risparmio energetico.

                                                                    -  Mimmo  Petroni  -

Notizie27/09/2012

CASSANO : SPETTACOLO "LA BELLA LENA" AL TEATRO COMUNALE

interno Teatro Comunale

Nella Città di Cassano All’Ionio, proseguono le attività e gli appuntamenti della Residenza Teatrale “Orizzonti Paralleli”. Dopo “Roccu u stortu” della compagnia Krypton che ha presentato una rivisitazione, secondo la drammaturgia contemporanea, di come in trincea i soldati italiani vissero la prima guerra mondiale, sabato 29 settembre prossimo, alle ore 21:00, la Compagnia Franca Battaglia – AUèR di Napoli, presenterà al teatro Comunale di corso Garibaldi, lo spettacolo “La Bella Lena”, con Valentina Carbonara e Ciro Esposito. I costumi e le luci di Arianna Pioppi. La drammaturgia e regia Ilaria Migliaccio. La piéce teatrale, narra la storia di una ripetuta violenza subita e non dichiarata per paura, per vergogna o perché semplicemente si fa finta che non sia successo niente. Lena é in fuga, sta scappando dal suo nemico, anche se in realtà ne porta dentro di sé il frutto. Per quanto voglia scappare dovrà affrontarlo, prima o poi. Nella sua fuga incontra Soledad, uomo che si é fatto donna e che accompagnerà Lena fino alla fine del suo viaggio e oltre. Poi c’é Salvatore (di Baía) che é il futuro e il frutto del grembo di Lena, c’é un quaderno-diario che legherà questi tre destini e la cui scoperta sarà la causa scatenante di questo viaggio della memoria. Questa, riferiscono gli autori, è la storia della solitudine e del coraggio, dell’incoscienza e dell’abbandono, di chi guarda avanti perché se guarda indietro si fa male. È, insomma, la storia di Lena, che confondeva i sogni con la realtà e cadde nelle mani di un drago, si rialzò e lo affrontò. La vecchia capera, ha evidenziato, inoltre, Ilaria Migliaccio, è la voce del coro-giudice, perbenista e bigotta. E ci sono i treni mai presi e le stazioni dove si resta bloccati, come in un ricordo. Poi un giorno succede qualcosa e quel ricordo diventa il motivo per salire al volo su un treno e continuare a vivere. Chi vuole sapere come andò a finire, deve iniziare un viaggio avanti e indietro nel tempo…

                                                                  -  Mimmo  Petroni  -

 

 

 

Notizie25/09/2012

Imposta di Soggiorno

Pubblicate le modifiche

Notizie20/09/2012

CASSANO : INSEDIATE LE COMMISSIONI CONSILIARI PERMANENTI

Il presidente dell'assemblea civica, Mario Guaragna, ha proceduto all'insediamento delle tre commissioni consiliari permanenti. 

torna all'inizio del contenuto