IL SINDACO SOLLECITA A POSTE ITALIANE SpA LA RIAPERTURA POMERIDIANA DEI SERVIZI AL PUBBLICO PRESSO GLI UFFICI DI CASSANO CENTRO E LAUROPOLI

La categoria

24/11/2022

IL SINDACO SOLLECITA A POSTE ITALIANE SpA LA RIAPERTURA POMERIDIANA DEI SERVIZI AL PUBBLICO PRESSO GLI UFFICI DI CASSANO CENTRO E LAUROPOLI

Con una lettera indirizzata alla sede romana di Poste Italiane SpA, il sindaco Gianni Papasso, ha reiterato la richiesta di apertura pomeridiana dei servizi al pubblico presso l’ufficio postale di Cassano centro e Lauropoli.

Nella formale comunicazione, il primo cittadino ha ricordato che già lo scorso mese di settembre, anche a causa dell’emergenza pandemica gli uffici postali della zona erano rimasti aperti solo di mattina, e che nessun riscontro aveva ricevuto in merito da Poste Italiane, e che da settembre 2020, era stato istituito il doppio turno commerciale, che prevede l’apertura pomeridiana degli uffici postali solo per i servizi di consulenza, ma non per altri servizi, quali i servizi finanziari o i servizi di spedizione.

Ad oggi, ha sottolineato Gianni Papasso, mentre quasi tutti gli altri uffici postali della zona hanno riaperto di pomeriggio gli sportelli per tutti i tipi di operazione, l’ufficio postale di Cassano centro, ubicato in via Mercato, ha mantenuto aperto nel pomeriggio solo il servizio di consulenza, con grave disagio per chi, per ragioni di lavoro, non può recarsi alla posta di mattina e andando di pomeriggio si trova, seppure l’ufficio è aperto, nell’impossibilità di effettuare le operazioni di cui necessita.

Tantissime, ha inoltre riferito a supporto della richiesta, sono le richieste che stanno pervenendo in Comune da parte di numerosi cittadini che hanno la necessità di usufruire di tutti i servizi postali anche nel pomeriggio.

Nel rinnovare, pertanto, la richiesta di riapertura al pubblico per tutte le operazioni degli sportelli dell’ufficio postale di Cassano centro, ha inglobato anche quella dell’ufficio di Lauropoli, sollecitata dai cittadini residenti nel centro urbano, costretti a lunghe ed insostenibili file.

Il sindaco Papasso, nell’intraprendere nuovamente l’iniziativa, si è fatto carico soprattutto dei disagi causati agli anziani, che soffrono le lunghe attese anche all’esterno dell’Ufficio Postale, spesso alle intemperie, chiedendo anche per la filiale di Lauropoli, l’apertura pomeridiana e l’aumento del personale a disposizione.

Auspicando che anche la nuova istanza rimanga senza risposta come la precedente, il primo cittadino, ha concluso, affermando che “Cassano merita una maggiore attenzione e considerazione da parte di Poste Italiane e non può essere ignorata”.

Lì, 24.11.2022 Il Capo Ufficio Stampa – Mimmo Petroni -

indietro

torna all'inizio del contenuto